9 juin 2022 sebastien piettre

« Mon psy » traduit en italien

Après le concert de Sebka à Turin en Italie le mois dernier, sa chanson « Mon psy » a été traduite en italien par Paolo Sirotto.

Voici la traduction :

« Dato che sono molto malato, anche se in ottima salute,

Per guarire ecco cosa faccio in verità :

Prendo la macchina, l’autobus o vado a piedi,

A cavallo o in calesse sempre lo stesso tragitto,

Poi compongo un codice che non ricordo mai

Per finire in una sala dove lui mi viene a cercare…

Il mio psi(cologo)

Che ascolterà tutto…

Il mio psi,

La sua poltrona imbottita…

Il mio psi

Che io pago per aiutarmi…

Una volta ben allungato, la mia anima fa cosa può

E quando taccio regna un calma meravigliosa

Quando arrivo proprio in orario, in anticipo o in ritardo,

Il mio psi non è uno davvero loquace…

Io gli racconto i miei problemi di essere umano civilizzato,

Che sono forse finocchio, che non devo bere troppo…

Il mio psi

Capisce tutto benissimo

Il mio psi,

È là per il mio bene

Il mio psi

È solo mio, ci tengo!

A ognuno la sua vita, a ognuno il suo psi,

A ognuno i suoi problemi, piccoli piccoli problemi,

A ognuno il suo cane, a ognuno il suo gatto,

Quando ero piccolo mi ha graffiato il braccio!

Per andare a vederne uno, bisogna averne le possibilità,

Ci sono quelli che non ce l’hanno anche se ne avrebbero bisogno…

A partire da 50 è a buon mercato,

Se ne trovi uno a 20 ti prenderà per i fondelli…

Quale forza oscura mi spinge a lasciargli tanti soldi?

Non so davvero, ma pazienza, dev’essere importante!

Il mio psi

dice “mmh”, dice “sì”…

Il mio psi,

non dormo comunque con lui…

Il mio psi,

anche lui ne vede uno…

A ognuno la sua vita, a ognuno il suo psi,

A ognuno i suoi problemi, piccoli piccoli problemi,

A ognuno il suo cane, a ognuno il suo gatto,

Quando ero piccolo mi ha graffiato il braccio!

Alla fine della sessione mi dice “alla prossima!

Ah, no! la settimana prossima, prolungo il mio weekend…

Ritorni tra un mese, prenda il tempo che ci vuole

Per capire cosa risuona nel fondo del vostro cervello…

E lei, lei dove va? Ah, ma davvero? Lei non parte proprio?

Allora casca bene! Ne parleremo la prossima volta…”

Il mio psi,

È l’avventura moderna!

Il mio psi,

Rende la vita meno noiosa!

Il mio psi,

Guarigione a lungo termine…

A ognuno la sua vita, a ognuno il suo psi

A ognuno i suoi problemi, piccoli piccoli problemi

A ognuno il suo cane, a ognuno il suo gatto

Quando ero piccolo mi ha graffiato il braccio!

Quando ero piccolo mi ha graffiato il braccio!

Quando ero piccolo mi ha graffiato il braccio!

Quando ero piccolo mi ha graffiato il braccio!

Quando ero piccolo mi ha graffiato il braccio! »

Crédits photo : Marie-Sophie Leturcq

X